Progetto "Tuttinsieme"

La Dirigente Scolastica insieme ai relatori

Foto e articolo di Lucia Torre

L'Istituto Comprensivo di Montegrosso d'Asti ha organizzato un incontro di sensibilizzazione

sulle tematiche del bullismo, cyberbullismo e sicurezza in rete rivolto ai genitori degli alunni dell'istituto, in particolare dei plessi delle primarie e delle medie. Si è tenuto il 12 aprile 2018 presso il Salone del Comune in Piazza Roero. Sono intervenuti la Dott.ssa Paola Scalco, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa e gli agenti della polizia postale di Asti.

 la dott.ssa Scalco ha affrontato le tematiche con un taglio psicologico, soffermandosi in particolare sui pericoli del cyberbullismo, della rete, sull'importanza del ruolo dei genitori nel  sorvegliare e favorire un corretto utilizzo della rete da parte dei giovani e di riflettere sul modello che spesso viene fornito ad essi. L'incontro faceva parte del progetto "Tuttinsieme contro il bullismo" della rete antibullismo provinciale e regionale delle scuole del Piemonte e si inseriva all'interno dell'intensa attività di prevenzione portata avanti dal nostro istituto durante il corrente anno scolastico. La Scalco aveva precedentemente svolto microformazione per i docenti sulla tematica del bullismo omofobico e ha successivamente tenuto un seminario per gli alunni di prima e seconda del plesso "F. Carretto".

La polizia Postale di Asti ha invece trattato l'argomento elencando i reati in cui si può incorrere e i rischi insiti nella rete quando si verificano  furti d'identità, phishing, grooming,  sexting ecc...

Questi ultimi hanno tenuto numerosi incontri, tra gennaio e aprile, con i bambini e i ragazzi nei vari plessi, all'interno del progetto "Informi@moci" promosso dall'Associazione "Mani colorate" di Asti il cui presidente dott. Baldovino è impegnato da oltre 10 anni nella lotta al bullismo.  

I partecipanti all'evento

Sia il Sindaco di Montegrosso dott. Curto, presente all'incontro, sia il pubblico di genitori e docenti hanno apprezzato molto tale momento di riflessione e di impegno attivo e stretta collaborazione tra istituzioni e famiglie per garantire una crescita sana, armoniosa e positiva dei ragazzi al fine di prevenire o limitare il più possibile il preoccupante e dilagante fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.   

Informazioni aggiuntive