Giornata della Memoria alla Scuola Media "C. Zandrino" di Mombercelli

 

Giornata della Memoria alla Scuola Media "C. Zandrino" di Mombercelli

di Filippo Romagnolo

alunni e docenti della Zandrino

In occasione della giornata della memoria gli alunni e i docenti della scuola secondaria di 1° grado di Mombercelli hanno

rievocato la triste esperienza dei campi di concentramento del soldato contadino Teresio Deorsola di Capriglio, in memoria di tutti i soldati italiani finiti nei campi di internamento.

La professoressa Laurana Lajolo intervenuta in qualità di esperto, in collaborazione con gli allievi delle classi terze, ha raccontato la storia di Teresio leggendo alcune delle sue lettere e le toccanti pagine del diario scritte di suo pugno dall'8 settembre 1943 al 16 febbraio del 1945.

Alla conferenza storica sono intervenuti anche i parenti, nella figura della signora Marisa Agagliate, la dirigente scolastica, prof. Emanuela Tartaglino, il sindaco prof. Gino Torchiano, don Franco Cartello ed una delegazione della locale sezione degli alpini.

Il racconto dell'esperienza di Teresio è tratto dal libro "La guerra non finisce mai" di Laurana Lajolo.

Gli alunni hanno fatto le loro riflessioni sulla durezza dell'esperienza dell'internamento che ha interessato non solo ebrei e minoranze, ma anche circa 700.000 soldati dell'esercito italiano.

Il diario di Teresio è una chiara testimonianza dell'importanza di scrivere PER NON DIMENTICARE.

In fondo questo è il significato del giorno della memoria.

Informazioni aggiuntive