Alla "Zandrino" lezioni d'inglese con una studentessa d'eccezione

Da sinistra la studentessa universitaria e le insegnanti

Articolo e foto di Angelica Cipriano

In questi giorni si sta svolgendo presso la nostra scuola il progetto internazionale EduChange, un’iniziativa promossa dall’associazione mondiale AIESEC, in collaborazione con il Miur.

EduChange consiste in un programma di insegnamento in lingua inglese e di scambio culturale, che ha lo scopo di promuovere nuove opportunità di apprendimento. Il progetto prevede l’ospitalità da parte della comunità scolastica di uno o più studenti universitari provenienti dall’estero per sei settimane. Gli studenti stranieri partecipano alle attività didattiche preparando presentazioni e lezioni in lingua inglese con la collaborazione degli insegnanti.

Grazie a questa interessante iniziativa, gli alunni della scuola media di Mombercelli hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con una nuova cultura e di esercitarsi nell’utilizzo della lingua inglese sul piano della comprensione scritta ed orale. Kira, la studentessa russa che è protagonista del progetto presso la nostra scuola, sta arricchendo il bagaglio linguistico e culturale degli alunni attraverso uno scambio reciproco di conoscenze ed attività in lingua inglese. La studentessa ha esordito presentando la sua vita, la sua terra, la sua cultura ed i suoi interessi ai nostri ragazzi, i quali sono stati stimolati ad intervenire con domande e riflessioni. Nei giorni successivi, Kira ha preparato delle presentazioni power point sulle città russe più importanti, sulle tradizioni e festività russe, destando la curiosità degli alunni sui piatti tipici russi e sulle celebrazioni religiose nel suo Paese. Inoltre, la lettura di alcune fiabe russe in lingua inglese ha rafforzato la capacità di comprensione del testo dei ragazzi, che hanno risposto a domande specifiche su personaggi ed avvenimenti. Stimolante si è poi rivelato il confronto tra la cultura russa e quella italiana proposto dalla studentessa, che ha chiesto agli alunni di descrivere in lingua inglese i piatti tipici italiani, gli aspetti culturali, linguistici e geografici del nostro Paese. La presentazione sulla geografia della Russia, che si sta svolgendo in questi giorni nelle diverse classi, rappresenta un altro interessante topic, in quanto permette agli alunni di ampliare le proprie conoscenze geografiche. È da sottolineare il contributo di Kira nel consolidare la loro conoscenza grammaticale della lingua inglese tramite la somministrazione di vari test incentrati sugli specifici argomenti grammaticali trattati.

È evidente che questo scambio culturale e linguistico rappresenti uno strumento di crescita e di formazione considerevole, proprio perché mira a promuovere l’educazione alla diversità ed al multiculturalismo.

Informazioni aggiuntive