RAV 2016/'17

RAV 2016/'17

Icona del RAV

Si pubblica al link sottostante il Rapporto di Auto Valutazione  dell'Istituto Comprensivo di Montegrosso 2016/'17, aggiornato al 10 luglio 2017.

RAV 2016/'17 


 RAV 2015/'16

Si pubblica al link sottostante il Rapporto di Auto Valutazione  dell'Istituto Comprensivo di Montegrosso 2015/'16 aggiornato al 30 giugno 2016. 

RAV 2015/'16 


 

RAV 2014/'15

Il 3 novembre sono stati pubblicati nella sezione Scuola in Chiaro sul sito del MIUR i Rapporti di Autovalutazione delle scuole dell'anno 2014/'15. Potete visualizzare il R.A.V. dell'Istituto Comprensivo di Montegrosso d'Asti direttamente nel file in formato .pdf sottostante.

RAV 2014/'15


 


La dottoressa Nervo durante il suo intervento

Il seminario di formazione organizzato dalla CISL Scuola “ Autovalutazione e RAV: un inizio o un adempimento?“ si è aperto con il breve  ma prezioso intervento di Martina Gado. La relatrice ha individuato nel RAV una risorsa irrinunciabile se vogliamo davvero favorire l’inclusività e garantire il successo scolastico a tutti gli alunni. Non vi può essere infatti effettivo miglioramento negli esiti senza una seria autovalutazione e la ricerca di nuove strategie da parte della scuola .

Il professor Trinchero, docente di pedagogia sperimentale all’Università di Torino, riallacciandosi a quanto detto dalla dott.ssa Gado, ha ribadito che migliorare gli esiti degli studenti è oggi tra i primi obiettivi della scuola. Uno dei problemi più sentiti dal corpo docenti è quello dei test INVALSI, spesso accusati di porre gli alunni di fronte a problemi che non hanno mai visto prima. Il fatto è, dice il professor Trinchero, che sono costruiti proprio con quella finalità, perché la scuola deve preparare i ragazzi alla vita ed essa, come i test INVALSI, ci impone continuamente il confronto con problemi inediti, tanto più nella nostra epoca, in cui il mondo cresce e cambia con una velocità impressionante.

 

Del resto a noi insegnanti non viene chiesto solo di migliorare gli esiti dei test INVALSI, ma anche di monitorare come evolve la capacità dello stesso ragazzo di affrontare queste prove nel tempo e ridurre l’ansia da test dello studente sottoponendogliene di continuo, commisurate però alle sue capacità.

Tutte queste nuove richieste non devono spaventare il docente: la scuola, come lo studente, crescerà affrontando nuove sfide e il RAV deve essere quello di una scuola che apprende, non di una scuola che si difende.


Vi proponiamo nella tabella sottostante la normativa di riferimento per il Rapporto di Autovalutazione

Documento in formato .pdf Descrizione del documento
DPR del 28 marzo 2013
Direttiva del 18 settembre 2014
Circolare 47 del 18 settembre 2014

 


 

 

Vi proponiamo nella tabella sottostante il RAV (Rapporto Autovalutazione Scuola) in formato .pdf e gli indicatori.

Documento in formato .pdf Descrizione del documento

 Rapporto di Autovalutazione

Guida all'Autovalutazione

 Mappa Indicatori

per il 

Rapporto di Autovalutazione

 RAV in formato PDF

aggiornato al 30 giugno 2016

 

Informazioni aggiuntive