RAI SCUOLA

RAI SCUOLA
  1. Speciale esame di maturità 2019
    L'esame di maturità avrà inizio il 19 giugno 2019 con la prima prova di italiano, seguita il 20 dalla seconda prova multidisciplinare sulle materie d'indirizzo, come stabilito dalla recente riforma che ha apportato diversi cambiamenti. Saranno oltre 500.000 gli student coinvolti. “La Maturità - dichiara il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti - è uno dei primi traguardi importanti della propria vita. Siamo ai nastri di partenza, adesso. Ai ragazzi dico di non avere paura. Di mantenere lucidità. Di impegnarsi e dare il massimo. Ma soprattutto di godersi il momento. Preparatevi con serenità: l’Esame di Stato è un’occasione per esprimere se stessi e quanto si è appreso nel corso di studi”. In questo speciale vi proponiamo approfondimenti e news dal Miur sull'esame di quest'anno.
  2. #Maturità 2019, la traccia più scelta è quella sull’illusione della conoscenza
      Mercoledì 19 giugno ore 8.30, nelle scuole italiane si aprono i plichi telematici che contengono le tracce della prima prova (2 analisi del testo, 3 testi argomentativi e 2 tracce sull'attualità) dell’esame di Maturità, il nuovo scritto che esordisce proprio quest'anno dopo la riforma della Buona scuola e che riguarda oltre 500 mila studenti nati nell'anno 2000. Cancellato il tema di Storia.  Analisi del testo (tipologia A): 2 tracce  Leonardo Sciascia con un brano de Il giorno della civetta Giuseppe Ungaretti con la poesia Risvegli dalla sezione Il porto sepolto (1916) della raccolta Allegria di Naufragi (1919)   Testo argomentativo (tipologia B): 3 tracce  Testo argomentativo/1:  La traccia parte da un testo tratto da Tommaso Montanari, "Istruzioni per il futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà", sul valore del patrimonio culturale. Testo Argomentativo/2: la traccia parte da un testo tratto da Steven Sloman - Philip Fernbach "L'illusione della conoscenza" Testo argomentativo/3: l'eredità del Novecento, con un brano tratto dall'introduzione di Corrado Stajano, giornalista e scrittore, alla raccolta di saggi "La cultura italiana del Novecento"   Tema di attualità (tipologia C): 2 tracce La traccia parte da un testo tratto dal discorso del prefetto Dottor Luigi Viana, in occasione delle celebrazioni del trentennale dall'uccisione del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, di Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo. La traccia su sport e storia parte dall'articolo del giornalista Cristiano Gatti pubblicato su Il Giornale, che parla della vittoria al Tour de France di Gino Bartali nel 1948, avvenuta in un momento di forte tensione dopo l'attentato a Togliatti. Le tracce più gettonate La traccia che parte dal brano tratto da “L’illusione della conoscenza”, proposta nell’ambito della Tipologia B - Analisi e produzione di un testo argomentativo, è quella più gettonata dagli studenti per la prima prova scritta dell’Esame di Stato 2019, che si è svolta oggi in tutta Italia. È stata svolta dal 30,8% dei ragazzi.  Il 20,1% degli studenti ha invece optato, sempre nell’ambito della Tipologia B, per il brano tratto dal libro “Istruzioni per l’uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà”. “Tra sport e storia”, la traccia che ruota attorno alla figura di Gino Bartali, è stata scelta dal 13,1% dei maturandi.  Subito dopo, con l’11% delle scelte, l’analisi del testo di Leonardo Sciascia tratto da “Il giorno della civetta”. Mentre Giuseppe Ungaretti, con la poesia “Risvegli” tratta da “L’Allegria, Il Porto sepolto”, è stato scelto dall’8,5% dei maturandi. Stessa percentuale per la prima traccia di attualità, dedicata alla figura del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. L’8% degli studenti ha svolto la traccia dedicata all’eredità del Novecento. Quella su “L’illusione della conoscenza” è stata la traccia più scelta in tutti i percorsi con il 28,8% delle preferenze nei Licei, il 34% negli Istituti tecnici, il 32,2% nei Professionali.
  3. Rifugiati, una storia d`accoglienza
      Una storia di accoglienza, una delle tante, quella di una famiglia che ha deciso di aprire la porta ad altri "figli" venuti da lontano, a dei migranti arrivati in Italia. È la storia di Antonio Mottola e Maria Grazia Prezioso, dei due figli Ester e Giuseppe, di Dembelé ed Ousmane. Ospiti di Geo, mamma Maria Grazia, Dembelé Mahamadou e papà Antonio, per raccontare la loro esperienza.
  4. Mary Beth Leatherdale, In mezzo al mare, Storie di giovani rifugiati
    Cinque ragazzi fuggiti dai loro paesi attraverso il mare: questo è In mezzo al mare, Storie di giovani rifugiati, scritto da Mary Beth Leatherdale per il Castoro, illustrato da Eleanor Shakespeare e tradotto da Mariella Bertelli  insieme ai ragazzi volontari della Biblioteca Ibby di Lampedusa. Ruth fugge con la sua famiglia dalla Germania nazista ed è vittima di un assurdo respingimento da parte degli Stati Uniti e del Canada; Phu tenta di andare via dal Vietnam in guerra; José si allontana dalla Cuba castrista e Najeeba dall’Afghanistan dei talebani; Mohamed, dalla Costa d’Avorio in piena guerra civile affronta il viaggio per approdare in Italia, dove oggi vive e lavora. Un euro di ogni copia venduta viene devoluto alla Biblioteca di Lampedusa.. Mary Beth Leatherdale è autrice, editor e consulente editoriale. È presidentessa della sezione canadese di IBBY, organizzazione internazionale no-profit presente in 75 Paesi nel mondo, che si impegna a garantire e difendere il diritto di bambini e ragazzi ad accedere ai libri e alla lettura.  Mohamed Keita, arrivato in Italia da solo dalla Costa D’Avorio dopo un viaggio durato 4 anni. Aveva 13 anni quando uccisero i suoi genitori. Ha lavorato in Guinea, Mali e Algeria per pagare il viaggio ai trafficanti. È stato imprigionato nei campi libici. Da lì è riuscito finalmente a partire, arrivando a Malta, poi Sicilia e infine Roma. Lì ha vissuto per diverso tempo alla stazione Termini. Poi è stato portato al Civico Zero, centro di accoglienza per rifugiati minorenni non accompagnati dove ha imparato l’italiano e la fotografia. Ora ha 26 anni e vive a Roma e fa il fotografo. Mariella Bertelli ha lavorato come libraia per bambini per ventidue anni. Racconta storie attingendo a un ricco repertorio di favole tradizionali, miti, storie personali e di fantasia.  Ha coordinato l'IBBY Silent Books Exhibit Tour in Canada fino alla sua destinazione finale, Lampedusa. 
  5. Toolbox4 - Algoritmi: Ordinamento per inserimento e liste (pt.5)
      Ci sono casi in cui dobbiamo mettere in ordine cose che non abbiamo ancora e si presentano ad una ad una. La soluzione è inserirle nella posizione giusta, ma dobbiamo trovarla e assicurarci che ci sia spazio, a meno di non usare una lista.  

Informazioni aggiuntive